[ sabato, 18 maggio 2013 ]

Scopriamo la crossandra

crossandra

La crossandra, pianta appartenente alla famiglia delle acantacee, è originaria dell’Asia e soprattutto la si può trovare in India. Ad ogni modo, è possibile coltivare la pianta preoccupandosi di collocarla in una zona del proprio appartamento.  Ma scopriamo qualcosa di più in merito alla pianta!

La crossandra si presenta come un piccolo arbusto sempreverde che può raggiungere un metro di altezza; lo stesso fiore si presenta con foglie opposte ed ondulate, di colore verde brillante.

Per quanto concerne i fiori, invece, si mostrano al pubblico riuniti e vanno a formare delle splendide spighe colorate, a quattro angoli, di colore rosa salmone o aranciato.

Il momento migliore per assistere alle fioritura della clossandra è in autunno-inverno, anche se va sottolineato che se viene coltivata in serra si può ottenere una fioritura “forzata”.

Per l’ambiente, invece, la clossandra necessita di un posto in cui vi è una buona dose di luce ma non dovrà neppure mancare una giusta dose d’aria, Durante la bella stagione, però, si può anche sistemare la pianta in piena aria, a patto che questa sia sufficientemente riparata.

Per quanto concerne il tipo di terreno, invece, questa dovrà esser fertile e mista alla torba; per l’umidità del terreno, invece, dovrete mantenere l’innaffiatura regolata, poiché un’eccessiva dose di acqua potrebbe portare alla marcitura delle radici della pianta.

Seguendo queste poche regole riuscirete così a mantenere la vostra pianta in piana forma, ma soprattutto potrete dare un tocco di maggiore colore e luce all’intera abitazione.

Tag: ,


efiori

Consegna fiori in giornata

Ordina i tuoi fiori online
oppure chiama il
+(39) 02 00616844

© 2008 by 3B Srl - Tutti i diritti riservati | P. IVA 05621850964 | Sitemap 1 | Sitemap 2