[ sabato, 16 novembre 2013 ]

La cura della stella di Natale

stella-natale-cureSe vi ronza in testa l’idea di acquistare una pianta speciale per le prossime feste, naturalmente non potrete fare a meno di prendere in considerazione l’acquisto di una simpatica stella di Natale.

Si tratta di una pianta tropicale, appartenente alla famiglia delle Euphorbiacee che gradisce le temperature alte e disdegna quelle basse, nonostante si utilizzi spesso per questo periodo dell’anno. Dunque, la prima cosa di cui dovrete particolarmente preoccuparvi sarà proprio la temperatura: dovrete riuscire a garantire una temperatura alta e mai inferiore ai 15°C, dunque è da escludere la possibilità di piantarla in terra.

E’ un arbusto legnoso che è stato importato in Europa, ma si pensa comunque che le sue origini siano in Messico, dove per l’appunto fu scoperta. Esteticamente, si presenta con foglie colorate di colore rosso, anche se in realtà è possibile trovare anche piante con foglie di colore rosa o bianco.

I fiori, invece, sono giallognoli e sono situati al centro di ogni brattea; per ammirarli, dovrete attendere i mesi compresi tra dicembre e marzo, facendo attenzione alla luce, giacché proprio questa è in grado di interferire con l’attività di fioritura della stella di Natale.

La pianta non richiede una particolare concimazione nel momento della fioritura, piuttosto gradisce del fertilizzante a base di potassio e fosforo nel periodo vegetativo. Durante la primavera, invece, sarà utile effettuare un rinvaso – nello stesso vaso –e sistemarla all’aria aperta. Naturalmente, si potrà eseguire anche la potatura della pianta, per quanto riguarda i rami principali.

Ora non vi resta che acquistare la vostra stella di Natale e prendervene cura!

Tag: , , ,


efiori

Consegna fiori in giornata

Ordina i tuoi fiori online
oppure chiama il
+(39) 02 00616844

© 2008 by 3B Srl - Tutti i diritti riservati | P. IVA 05621850964 | Sitemap 1 | Sitemap 2