Archivio di settembre 2014

Piante grasse in autunno: come comportarsi?

lunedì, 29 settembre 2014

iris
Quando la stagione è calda le piante grasse possono esser lasciate all’aria aperta, così da poter godere del caldo e delle ore di sole necessarie per stare bene. Quando, però, arriva la stagione autunnale e l’inverno è necessario correre ai ripari e proteggere adeguatamente le proprie piante dal freddo e dalla pioggia; a tal proposito, dunque, è importante trovare la giusta collocazione alle proprie piante grasse, così che queste possono stare veramente bene.

Iniziamo col dire che le piante grasse non sono tutte uguali e più precisamente è utile sapere che ci sono diverse cose da sapere sulle specie succulenti: ad esempio, le piante appartenenti alla famiglia delle euphorbiaceae gradiscono spesso il caldo ed anche con la stagione più fredda vogliono come minima una temperatura di 15°C, che possiamo offrire soltanto all’interno della nostra abitazione.

Se questa si trova in casa, in prossimità di termosifoni, il nostro consiglio è quello di spruzzare con un nebulizzatore un po’ di acqua sulla pianta, evitando così di irrigare tramite il terreno. Controllate, peraltro, che nel sottovaso non ci siano depositi di acqua, altrimenti sarà vano il vostro ricorrere con l’acqua nebulizzata.

Nel complesso, quindi, possiamo dire che le piante che riponiamo all’interno della casa, dovranno esser sistemate in zone luminose come ad esempio vicino ad una finestra o, se possibile, sulle scale in prossimità di una vetrata. In questo modo, la pianta grassa potrà avere il giusto quantitativo di luce e stare bene in autunno e in inverno.

Non ti resta che acquistare una pianta grassa o regalarla a qualcuno, dando i preziosi consigli che hai imparato oggi insieme a noi!

Autunno? Tempo di bulbose

venerdì, 19 settembre 2014

irisCon l’autunno arriva anche il tempo ideale per mettere a dimora i bulbi che poi daranno risultato con l’arrivo della primavera. I tulipani, i giacinti, i crocus, l’iris ed i fritillaria sono le bulbose primaverili che daranno degli ottimi risultati, specie se poi volete realizzare una bella aiuola o bordura fiorita nel vostro spazio verde.

Ma di che cosa hanno bisogno questa piante bulbose? Scopriamo insieme!

Per prima cosa dovete preparare il terreno in modo adeguato, ma soprattutto è necessario pulire il terreno in cui andrete a sistemare le vostre piante, giacché in questo non dovranno essere presenti erbacce o sassolini. Con un rastrello potrete aiutarvi a ripulire il terreno e poi potrete aggiungere della sabbia da fiume ed argilla espansa nel caso in cui sceglierete di sistemare nel vaso la vostra pianta.

Per piantare i bulbi in terra dovrete realizzare delle buche differenti in base alla dimensione del bulbo stesso: difatti, se avete dei bulbi grosso è meglio operare per un buco che va dai 15 centimetri, mentre per quelli più piccoli sarà utile un buco da 10 centimetri. Passando alle distanze, invece, possiamo vedere che per quelli grandi è utile una distanza che vai dai 7 ai 20 centimetri, mentre per quelli piccoli sarà utile procedere distanziando i bulbi dai 3 ai 7 centimetri.

Una volta che i futuri fiori sono stati messi in dimora, se la terra non è abbastanza umida, vi consigliamo di annaffiare e poi non vi resterà che attendere i primi risultati della fioritura in primavera, momento in cui otterrete degli esemplari di piante bulbose davvero magnifici.

Cosa piantare con l’arrivo dell’autunno

lunedì, 1 settembre 2014

ciclamini-autunnaliSi sa, l’autunno e l’inverno sono due stagioni che non permettono di avere nel proprio angolo di verde tutte le piante che più si desiderano. Ad ogni modo, però, è possibile fare una scelta floreale e portare a casa alcune tra le più interessanti proposte di fiori e piante per l’autunno.

Proprio per questo, oggi vi proponiamo alcune piante che potrete sistemare nel vostro giardino o più semplicemente in balcone. Iniziamo dai tipici ciclamini autunnali (i fiori che vedete nella foto qui a fianco) e che potrete coltivare proprio in questa stagione, che mette in mostra i suoi splendidi fiorellini colorati.

Un’altra pianta tipica di questo momento dell’anno è sicuramente il settembrino, esemplare floreale che appartiene alla famiglia dei crisantemi e che prendono proprio il nome dal mese in cui fioriscono. Anche l’erica è una pianta perfetta per questo momento dell’anno: oltre ad essere resistente, questa pianta si mostra in tutta la sua bellezza con fiori che possono variare di colore, dal viola intenso sino al rosa pallido.

I narcisi autunnali, invece, sono proprio diversi dai tradizionali narcisi che possiamo osservare con la bella stagione: questi, difatti, sono piccoli e con petali bianchi e fioriscono proprio in autunno. Non dimenticate neppure la celosia, pianta che inizia già a fiorire con l’estate e che si mostra ancora bella e colorata durante la stagione autunnale. Possiamo sicuramente dire che i fiori di questa pianta sono davvero molto colorati e riusciranno a dare quel tocco di bellezza in più al vostro spazio verde o al vostro balcone.


efiori

Consegna fiori in giornata

Ordina i tuoi fiori online
oppure chiama il
+(39) 02 00616844

© 2008 by 3B Srl - Tutti i diritti riservati | P. IVA 05621850964 | Sitemap 1 | Sitemap 2