Archivio di settembre 2013

Come prendersi cura delle violette

domenica, 22 settembre 2013

violetteLa violetta o viola odorata è una pianta appartenente alla famiglia delle violacee e si presenta in numerose varietà che possono essere coltivate nel proprio giardino per arricchire meglio il proprio spazio verde.

Questa pianta è una perenne con fusti dotati di foglie lunghe e picciolate, mentre che è dotata di fiori a corolla di cinque elementi di colore viola, rosa, lilla, bianco e molti altri colori. I fiori si possono ammirare durante la stagione primaverile e più precisamente in marzo.

Per quanto riguarda, invece, le necessità di questa pianta in terra, è necessario selezionare un terreno fresco, a patto che questo abbia anche requisiti calcarei. Per quanto riguarda la posizione in giardino, invece, vi consigliamo di sistemare le violette in penombra e di occuparvi di loro, innaffiando con regolarità di 2-3 volte a settimana. In questo modo, il terreno non si presenterà mai secco, bensì avrà la giusta umidità.

Per trattare al meglio le violette, dovrete anche ricordarvi di concimare la pianta con elementi nutritivi particolari: in tal caso, ricordiamo l’azoto, il fosforo ed il potassio che sono utili per la pianta poiché in questo modo cresce più velocemente.

Durante la stagione invernale, invece, dovrete occuparvi della pianta, concimandola solo una volta al mese.  Ricordatevi, comunque, di dosare in modo corretto il concime, senza mai esagerare troppo e diminuendo leggermente le dosi riportate sulla confezione.

Una pianta esotica in giardino: la strelizia

sabato, 7 settembre 2013

streliziaRendere un posto speciale il proprio giardino e dargli un tocco di maggiore ospitalità è sicuramente molto importante, specie se si desidera trascorrere momenti di relax all’aria aperta.

Proprio per questo, abbiamo deciso di proporvi una pianta davvero particolare per il vostro giardino cioè la strelizia, pianta dell’Africa del nord appartenente alla famiglia delle musacee.

Questo splendido fiore si può osservare nel periodo compreso tra marzo ed il mese di maggio, nel caso dei climi più miti italiani, mentre che potrete comunque farla crescere anche sfruttando la serra.

Ad ogni modo, non è ciò che attira la nostra attenzione bensì la morfologia della pianta: difatti, vediamo che questa è veramente strana ed i fiori sono posizionati su un scapo formato da grandi sepali di colora giallo ed arancione e da tre petali che assumono una colorazione tendente al blu.

Generalmente, una pianta riesce a produrre da un minimo di 5 fiori fino ad un massimo di 8 fiori di questo tipo. In questo modo, potrete riempire il vostro giardino di meravigliosi elementi floreali, ma soprattutto sentirvi quasi in un paradiso esotico.

Peraltro, per chi non lo sapesse, la strelizia è nota anche con il nome di uccello del paradiso per via dei suoi splendidi colori e per la sua forma che, come abbiamo già detto, è davvero molto particolare.

Se, dunque, avete deciso di aggiungere questa pianta nel vostro giardino, non dimenticatevi di offrirgli un posto al sole ed un terreno arricchito con un po’ di sabbia e nel complesso sostanzioso.

Scegliendo queste soluzioni ed annaffiando la strelizia due volte a settimana in modo copioso, potrete esser certi di far crescere in modo corretto la vostra piccola ma splendida piantina esotica da giardino.

 


efiori

Consegna fiori in giornata

Ordina i tuoi fiori online
oppure chiama il
+(39) 02 00616844

© 2008 by 3B Srl - Tutti i diritti riservati | P. IVA 05621850964 | Sitemap 1 | Sitemap 2